Gruppo Kamenge Pavia

Cos’è il Centre Jeunes Kamenge

È un centro giovani che si trova nella periferia più povera e dimenticata della capitale. Conta oggi oltre 45.000 giovani iscritti, più di 800 attività l’anno (didattiche, sportive, formative, ricreative, informative, sia dentro alla struttura del CJK sia nei quartieri intorno: tornei sportivi, concerti, spettacoli, corsi didattici e formativi, cineforum, …), ha la biblioteca più grande del paese, la palestra, due sale informatiche con internet, campo da calcio, tennis, pallavolo, basket, quattro sale didattiche, una sala polivalente. Inoltre il CJK ha, coinvolgendo le amministrazioni, le comunità religiose, le scuole, le associazioni e le altre istituzioni presenti nei quartieri, quattro progetti: pace e riconciliazione, animazione AIDS, alfabetizzazione, coordinamento associazioni e ogni estate organizza i Campi di lavoro e formazione per fabbricare i mattoni e costruire le case per i più poveri, lì nei Quartieri Nord. Ogni iniziativa, evento o attività, è gratuita e organizzata per fare stare insieme i giovani. Ogni evento è un pretesto per far star insieme i giovani ragazzi del Burundi, indipendentemente dalle differenze etniche, economiche, sociali, religiose, di partito, di nazionalità, perché non devono essere ostacolo al vivere insieme. Ha ricevuto, tra gli altri riconoscimenti, il Nobel Alternativo per la Pace – Prix Right Livelihood nel 2002.

È un luogo aperto a tutti, indipendentemente dal colore della pelle, dall’etnia (hutu, tutsi, twa, …), dalla nazionalità (burundesi, congolesi, ugandesi, italiani, francesi, …), dal credo religioso (cattolici, musulmani, protestanti, animisti, …), dall’idea politica, perché bisogna superare le divisioni e le differenze che hanno tenuto diviso il paese perché possono non essere ostacolo al vivere in una comunità coesa.

Il Centro è stato fondato dai Padri Saveriani, missionari cattolici. Da subito si è contraddistinto come luogo aperto a tutte le religioni, proprio perché bisogna superare le divisioni e le differenze. Bisogna stare insieme, crescere insieme, tutti, superando le diversità religiose (cattolici, musulmani, protestanti, animisti, …), etniche (bianchi, neri, hutu, tutsi), economiche (infatti tutto è gratis, tutto possono accedervi liberamente) e sociali. E per questi motivi anche noi bianchi andiamo giù, per lavorare con loro, essere come loro, vivere con loro. Il Centro è nato proprio per dimostrare che si può vivere insieme. I missionari hanno deciso di fondare questo centro nel 1992, dopo anni di conflitti e massacri tra le due etnie hutu e tutsi, iniziati già nel lontano 1962, e dopo anni di dittature militari. E hanno deciso di fondarlo nei Quartieri Nord, i più poveri e dimenticati dalle istituzioni, i più degradati e dove il conflitto è stato violentissimo. E questa contrapposizione tre le due etnie è sfociata nel 1994 con la guerra civile, durata 13 anni, che ha portato alla totale distruzione dei Quartieri, all’uccisione di almeno 500.000 persone in tutto il paese, all’impoverimento più assoluto, alla fuga di centinaia di migliaia di profughi. Il CJK non ha mai chiuso durante la guerra, risultando un’isola di pace.

Ormai il CJK ha compiuto 24 anni e rappresenta per i quartieri sia la speranza che qualcosa possa prima o poi cambiare anche in Burundi, sia l’occasione di avere una vita normale, soprattutto per i più giovani, che vi possono trovare attività e iniziative… Possono trovare una vita normale, come quella di tanti altri giovani del nord del mondo. Possono trovare qualcuno che s’interessa a loro, che lavora per e con loro, che vive con loro le difficoltà quotidiane.

Qual è il nostro obiettivo? Vogliamo mostrare che l’Africa non è solo malattia, fame, AIDS, povertà, ma è anche un continente pieno di giovani che sognano e costruiscono un futuro migliore, che desiderano divertirsi, studiare e conoscere il mondo. E nel fare questo sosteniamo le attività del CJK che mette al centro i giovani e la loro voglia di vivere, insieme, giorno dopo giorno, una vita d’entusiasmo e felicità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: