Gruppo Kamenge Pavia

Lettera da Claudio

Bujumbura, 03/11/2014
Carissimi amici,
siamo alla fine dell’anno, un anno molto difficile, almeno per noi. Il Centro continua la sua corsa, i saveriani ci hanno completamente abbandonato. Ora siamo, io compreso, a servizio della diocesi. Lo siamo sempre stati, ma ora é stato dichiarato ufficialmente. Quindi il Centro continua, i tre nuovi preti che il Vescovo ci ha inviato per cogestire il Centro sono in fase di osservazione, io continuo a tirare avanti la baracca e vi assicuro che non é una cosa semplice.
Fino a quando? Penso che tutti si facciano questa domanda, senza avere nessuna risposta. Probabilmente il Centro si spegnerà da solo per mancanza di fondi. Questo, infatti, é il nostro problema principale, e i giovani, oggi 43.390, saranno quelli che pagheranno il conto. Ci sarebbero tantissime attività da fare, ma dobbiamo metterle da parte per mancanza di finanziamenti.
La situazione qui é preoccupante perché, in attesa delle elezioni, cominciano a girare milizie armate e bande munite di macete, a scoppiare granate nei quartieri, a comparire morti ovunque. È una prospettiva poco rassicurante e sembra che l’esperienza passata non abbia insegnato nulla. Un vero peccato! C’è chi, in barba a tutti, annuncia una nuova guerra con tre milioni di morti, sarebbe una profezia a dirlo. Sono notizie passate sui giornali, alla televisioni, dalle agenzie di stampa. I burundesi sono dei veri masochisti.
Sapete quello che è successo a 400 metri da noi? Le tre anziane suore saveriane uccise in diversi momenti del giorno e della notte. Penso che questo fatto, per tanti di noi, sia stato uno specchio: siamo sul posto, parliamo di pace, di fraternità e tanti questo non lo vogliono, ma fortunatamente tantissimi sono con noi! Bisogna sempre sperare che la maggioranza sia positiva, e che vinca.
Siamo qui con 3 volontarie italiane (Wendy, Irene e Daniela), con Luigino e gli altri per continuare a lavorare e sognare.
Vi chiedo, come al solito, più del solito, di non abbandonarci; senza voi siamo completamente persi. È brutto trovarsi in pericolo ed essere soli, se invece siamo insieme, tutto passa più velocemente.
Le feste natalizie sono imminenti, ci sono mesi di lavoro e tantissime attività per tutti da fare. Diamoci la mano e andiamo avanti per far fiorire il mondo; e che le feste, ormai vicine, ci portino tutta la gioia che nasce dall’aver portato il mondo a casa nostra.
Auguroni
Claudio e i 43.390 giovani del Centre Jeunes Kamenge

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il 3 novembre 2014 alle 7:43 pm ed è archiviata in Uncategorized. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: