Gruppo Kamenge Pavia

ONU: curiosità

Qui sotto trovate un’immagine che abbiamo usato nella pagina sui progetti che il Centre Jeunes Kamenge svolge nei sei Quartieri Nord. È un’immagine presa dal sito si un’agenzia immobiliare (interrimo) dove si possono vedere bene i quartieri di Bujumbura, capitale del Burundi, che sono di fatto tante amministrazioni comunali che compongono la capitale di Bujumbura: non è un unico comune ma una provincia. E l’abbiamo usata per questo motivo. Ma a osservarla bene si può notare qualcosa di più.

In alto vedete i sei Quartieri Nord: Kamenge, Kinama, Cibitoke, Buterere, Ngagara, Gihosha, dove è posizionato il CJK e dove operiamo noi, ma quello che vogliamo mostrarvi è la legenda e i colori della mappa.

In giallo trovate i quartieri che sono “périmètre de sécurité des Nations Unies”, cosa vuole dire? Vuol dire che sono le zone della capitale che l’ONU considera sicure e che possono quindi essere visitate dalle grandi organizzazioni internazionali (FAO, CRI, ONU stessa, e così via…). Vuol dire che fuori da questo “perimetro” l’ONU non garantisce la sicurezza degli operatori internazionali e quindi gli operatori se costretti a entrarvi si trovano di fatto scoperti di assicurazioni e di tutele (per esempio)… cioè nel caso… le assicurazioni non coprono le possibili conseguenze di un atto così… “stupido e scellerato”!

E, ovviamente, i Quartieri Nord sono fuori da questo “perimetro”, infatti li trovate in colore verde, perché? Perché “non sicuri” e questo vuol dire che sono abbandonati, non vi vengono fatti progetti e attività, le istitituzioni non li considerano: sono la periferia più povera, più diseredata, più sfigata della capitale. Ecco: noi operiamo lì, e con i giovani dei quartieri ci divertiamo un mondo, facendoli vedere che qualcuno che s’interessi di loro c’è. Noi e voi con noi. Siamo quasi gli unici che han capito che così non si può andare avanti, che così queste periferie povere rimarranno sempre escluse da un percorso di pace e di riconciliazione, ma soprattutto non si avvieranno mai sul percorso di sviluppo, umano, sociale, culturale, ed economico, tanto necessario. E vi diciamo grazie, perché ci date una mano a costruire dei Quartieri Nord migliori, più coesi e più umani, perché ci sostenete in questa pazzia di lavorare con gli ultimi del Burundi, perché ci spronate a non fermarci e ad andare avanti, giorno dopo giorno, difficoltà dopo difficoltà.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il 14 aprile 2012 alle 11:11 am. È archiviata in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: